Tag:

La Corte di Cassazione con la recente ordinanza n. 9178/18 del 13 aprile 2018 è tornata sul tema della #convivenza fornendo una definizione di convivenza stabile tale da garantire il diritto al convivente al risarcimento in caso di #premorienza del proprio partner.

Il Caso: la ricorrente era compagna di un lavoratore che ha perso la vita precipitando nel vano ascensore del proprio luogo di lavoro ove erano in corso lavori di ristrutturazione, per cui ella aveva chiesto il risarcimento dei danni patrimoniali e non conseguenti alla perdita del proprio compagno.

La Cassazione ha ritenuto che il criterio di valutazione delle prove nei precedenti gradi di giudizio non fosse stato correttamente applicato, sostenendo che la convivenza more uxorio, rilevante anche ai fini della risarcibilità del danno subito da un convivente in caso di perdita della vita dell’altro, sussiste “qualora due persone siano legate da un legame affettivo stabile e duraturo, in virtù del quale abbiano spontaneamente e volontariamente assunto reciproci impegni di assistenza morale e materiale” e che l’accertamento può essere basato su indizi precisi e concordanti.

Ha ritenuto perciò che la residenza non può considerarsi un requisito indispensabile per identificare il rapporto come stabile, posto che nella società odierna anche molte coppie coniugate non coabitano stabilmente per esigenze di lavoro, ritenendo invece rilevanti alcuni elementi indiziari come: conto corrente comune e relativi movimenti, il fatto che tale conto corrente comune fosse stato acceso nel comune di residenza della donna, e che su di esso fossero addebitate le utenze di casa, il medico curante del defunto abitava nel paese della propria compagna, e che questa era stata indicata nel rapporto dei carabinieri come convivente, era stata chiamata dai carabinieri nel cantiere dove si era verificato l’incidente.

Secondo la Corte tutte queste circostanze devono essere interpretate in maniera unitaria e sono perciò indice di un rapporto stabile, dal quale discende il diritto al #risarcimento in caso di morte del partner

Avv. Ruggiero Gorgoglione
Avv. Walter Massara
Team WR & Partners,
Milano, Italia – Avvocati
wrmilanoavvocati@gmail.com
tel. 3270758546

www.wrmilanoavvocati.com