WR & PARTNERS
MILANO, ITALIA – AVVOCATI

“Consapevole(i) della dignità della professione forense e della sua funzione sociale mi(ci) impegno(iamo) ad osservare con lealtà onore e diligenza i doveri della professione di avvocato per i fini della giustizia ed a tutela dell’assistito nelle forme e secondo i principi del nostro ordinamento” (art. 8 Legge 31 dicembre 2012 n. 247 – “Nuova disciplina sull’ordinamento della professione forense” – pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale – Serie Generale n. 15 del 18 gennaio 2013, in vigore dal 2 febbraio 2013)


Codice Etico

Preambolo

Le innovazioni costituiscano la chiave per affrontare ogni sfida (ambientale, sociale, culturale, professionale) che la società si pone per il futuro.

Auspichiamo che la professionalità storica della comunità forense, possa dare luogo ad una nuova generazione di professionisti, innovativi, creativi e competenti nelle materie giuridiche di rispettiva competenza.

Ricerchiamo il talento nell’innata curiosità umana e ci impegniamo per sviluppare le capacità personali attraverso una rete di lavoro collaborativo che si presti al confronto ed all’interazione al fine di creare e sviluppare una comunità creativa, innovativa, etica e trasparente.

Diamo credito alla collaborazione, alla partecipazione rispetto alla mera osservazione, all’aggiornamento costante ed all’apprendimento progressivo consci che la cultura giuridica costituisca un patrimonio che o si coltiva o si decompone.

Intendiamo perseguire la massima soddisfazione dell’assistito, intesa come fornitura di prodotti e servizi che abbiano la massima rispondenza alle necessità, allo status, alla cultura ed alle aspettative del cliente stesso e delle controparti.

Il rispetto e la conoscenza della legislazione e del diritto giurisprudenziale costituiscono un’imprescindibile base per l’intervento dei noi professionisti, perseguito attraverso la formazione continua anche autonoma dei soci e dei collaboratori.

I principi “faro” che dovranno guidare la nostra crescita professionale saranno improntati sulla coerenza delle nostre azioni, sull’onesta, sul servizio, inteso come idea di lasciare alle future generazioni di professionisti un contributo tangibile, sulla ricerca spasmodica della qualità e dell’eccellenza, sul potenziale umano e sulla crescita, intesa come liberazione del potenziale e sviluppo del talento.

***

Premessa

Il Team WR & Partners è un team di professionisti indipendenti.

WR & Partners è pertanto il brand sotto il quale operano i singoli professionisti ciascuno con assoluta autonomia ed indipendenza.

I professionisti del team si distinguono in professionisti “Partner”, ovvero i fondatori del team e titolari del marchio WR & Partners e professionisti “Associate” che operano sotto il medesimo brand su autorizzazione dei Partners.

I professionisti Partner e fondatori del Team curano il rispetto del presente codice etico per far sì che ciascun professionista pur nella propria autonomia, rispetti le regole di condotta condivise e rappresentate dal marchio WR & Partners.

Scopo del Team è quello di favorire l’uniformazione delle regole di condotta e l’etica tra professionisti indipendenti che operano sotto il brand WR & Partners, favorendo lo scambio conoscitivo e le specializzazioni. Ciò deve favorire la crescita culturale e la cooperazione nell’ottica della miglior tutela per l’assistito.

Il presente “Codice Etico” esprime, dunque, gli impegni e le responsabilità di carattere etico e professionale nella conduzione delle attività conseguenti all’affidamento di mandati, procure e/o incarichi da tutti coloro che a qualunque titolo, anche occasionalmente e/o temporaneamente decidano liberamente di intrattenere rapporti con il team WR & Partners.

****

Titolo 1. Principi generali

Articolo 1 – Ambito di applicazione

Il presente codice identifica i valori-guida del nostro Team e definisce il profilo etico-sociale che deve orientare l’operato di ogni partecipante al funzionamento dello stesso.

I destinatari delle disposizioni in esso contenute sono i professionisti indipendenti che operano affiancando al proprio nome il marchio WR & Partners, eventuali soci e ogni eventuale collaboratore dei professionisti che fanno parte del Team.


Articolo 2 – Responsabilità

Il Codice Etico è basato anche su norme non giuridiche, ed è rivolto alla sensibilità morale e professionale delle singole persone.

Tutti i partecipanti al funzionamento del team hanno la responsabilità morale della diffusione e dell’applicazione dei valori espressi dal Codice Etico, con riferimento alle funzioni e mansioni loro attribuite.


Articolo 3 – Principio della parità di genere

Le donne e gli uomini di WR & Partners promuovono l’uguaglianza di genere favorendo il rispetto e la partecipazione professionale delle donne, adottando tempi e stile delle loro attività che tengano conto delle responsabilità lavorative, professionali, familiari delle persone. Assumono la meritocrazia paritaria come criterio di comportamento nell’attività professionale e come elemento di verifica delle decisioni prese e delle attività svolte.


Articolo 4 – Trattamento equo

Ciascun professionista Partner del Team WR & Partners garantisce ai propri collaboratori un trattamento economico equo, commisurato alla qualità e quantità della prestazione lavorativa effettuata, con esclusione di qualsiasi discriminazione nel trattamento stesso.

Articolo 5 – Condizioni di lavoro

Sono garantite a tutti i membri del Team condizioni di lavoro consone alla dignità della persona; di conseguenza è inibito qualsiasi comportamento fra colleghi che possa risultare offensivo, vessatorio o lesivo dell’onore. Ogni risorsa umana dovrà svolgere ogni fase della propria attività mantenendo un atteggiamento eticamente corretto e professionalmente adeguato
Titolo 2. Doveri dei Partners, degli Associates e dei collaboratori

Articolo 6 – Dovere di diligenza

I destinatari del Codice agiscono ed operano con cura assidua e scrupolosa, nel rispetto delle regole e della funzione loro attribuita, orientando la propria condotta al conseguimento degli obiettivi e della strategia, in funzione del soddisfacimento della clientela e a tutela dei valori che il brand rappresenta.
Adottano altresì, la competenza, la serietà dell’impegno, lo stile e le capacità personali come criteri prevalenti di discernimento e di valutazione delle persone in relazione agli incarichi e/o alla responsabilità che possono assumere.

Articolo 7 – Dovere di onestà

Tutti i partecipanti al Team WR & Partners operano con giustizia e rettitudine morale e si astengono da porre in essere situazioni dalle quali possano trarre utilità, vantaggi o convenienze in contrasto con le norme dell’ordinamento giuridico.

Articolo 8 – Dovere di trasparenza

Nello svolgimento dei rapporti con la clientela deve essere dedicata una giusta attenzione all’illustrazione degli aspetti economici e della strategia difensiva in senso lato, del significato, della struttura tecnica, delle conseguenze e degli eventuali rischi, fornendo in ogni caso all’assistito un corredo informativo idoneo all’assunzione delle decisioni.

Le comunicazioni scritte, sia periodiche sia occasionali, dovranno essere chiare, complete e agevolmente comprensibili.

Le richieste di informazioni e chiarimenti da parte degli assistiti, sia scritte che orali, dovranno essere trattate con competenza, chiarezza e tempestività.

Nei rapporti con le Autorità di categoria, con la Magistratura, e con gli altri collegi professionali le informazioni obbligatorie saranno fornite con tempestività e completezza, cercando di aderire alle richieste nel modo più completo e significativo possibile.

Articolo 9 – Dovere di riservatezza

I componenti del Team WR & Partners sono tenuti alla più assoluta riservatezza su tutti gli atti e documenti dei quali vengano a conoscenza nello svolgimento del proprio lavoro, con riferimento sia alla clientela propria sia degli altri colleghi che appartengono al Team con i quali eventualmente collaborino.

Oltre agli ambiti stabiliti dalla legge, il segreto di ufficio comprende l’organizzazione interna, la normativa interna, i progetti, le idee ed i dibattiti, anche con riferimento a fatti e situazioni non più attuali.

Articolo 10 – Dovere di correttezza commerciale

Nello svolgimento dell’attività prevista dall’attività professionale di avvocato, i professionisti indipendenti ed i collaboratori, devono evitare di indirizzare le scelte della clientela verso soluzioni non adeguate alla cultura, allo standard qualitativo, alle necessità obiettive della Clientela oltre che a rispettare le Leggi.
L’attività deve sempre essere mirata al soddisfacimento del cliente, evitando di impegnarsi in consulenze e servizi senza la ragionevole certezza di poter operare con uno standard qualitativo adeguato alle aspettative ed allo standard della clientela.
Relazioni esterne

Articolo 11 – Comportamento nella vita sociale

In ogni circostanza della vita sociale, ed anche fuori dall’orario e dai luoghi di lavoro, tutti i componenti del Team devono tenere un comportamento che porti onore alla propria professione, con profonda consapevolezza della sua utilità sociale.
Nell’ambito degli orari e dei luoghi di lavoro il comportamento deve essere ispirato a correttezza verso i colleghi, rispetto e spirito di collaborazione.

Nei rapporti privati è vietato ogni abuso della posizione ricoperta che possa portare indebiti vantaggi per sé o per altri.

Articolo 12 – Formazione professionale

La qualità delle risorse umane costituisce un patrimonio di importanza fondamentale per la vita e lo sviluppo del brand con il quale il Team dei professionisti indipendenti opera, oltre quanto stabilito dalla legge e dai contratti di lavoro, i destinatari del Codice Etico curano il costante aggiornamento del livello delle proprie conoscenze acquisite, avendo anche cura della formazione culturale ed etico-deontologica dei propri collaboratori.

Articolo 13 – Dovere di imparzialità

Le eventuali controversie che dovessero sorgere tra i professionisti del Team, sia dovute a problematiche di natura personale, sia inerenti situazioni tra uffici e funzioni diverse, devono essere immediatamente rappresentate con serenità e oggettività ai Partners del Team, che risolveranno la controversia tenendo conto della natura propria del problema, al fine di favorire il migliore svolgimento dell’operatività.

Articolo 14 – Integrità

Tutti, le risorse umane, professionisti, collaboratori e/o dipendenti, sono tenuti a svolgere il proprio compito al meglio, rispettando gli impegni presi e le responsabilità assunte, evitando di porsi in situazioni che possano causare o anche solo prefigurare un pregiudizio al brand WR & Partners, danneggiandone l’immagine.

Articolo 15 – Uso dei beni professionali

I beni dei professionisti Partners del Team sono a disposizione degli altri professionisti Associates e collaboratori al fine di espletare gli incarichi individuali ed eventualmente condivisi.

L’uso dei beni dei professionisti Partners del Team è strettamente funzionale allo svolgimento delle attività dello stesso.
Tutti i partecipanti all’organizzazione utilizzano i beni e le attrezzature aziendali con cura e diligenza, evitando comportamenti che possano arrecare danno, comprometterne il funzionamento, o risultare diseconomici.

È fatto divieto assoluto di usare qualsiasi tipo di beni professionisti Partners del Team per fini propri personali ed è assolutamente inibito l’asporto di documenti di qualsiasi tipo e/o l’utilizzo per propri fini.

Titolo 3. Norme finali e modalità di attuazione

Articolo 16 – Dubbi interpretativi

I destinatari del Codice Etico, in ogni caso di dubbio su qualsiasi questione relativa all’applicazione delle norme in esso contenute, attese le circostanze concrete, potranno rivolgersi ai Partners del Team per ottenere chiarimenti sulla condotta da tenere.

Articolo 17 – Diffusione del Codice Etico

Ciascun professionista Partner indipendente, collaboratore e/o dipendente, è tenuto a conoscere e rispettare i principi contenuti nel presente Codice. E’ compito dei Responsabili del Team fare in modo che tutti i soggetti interessati vengano a conoscenza delle norme in oggetto, consegnandone loro una copia, mentre un esemplare verrà esposto sul luogo di lavoro, a disposizione per la consultazione.

Articolo 18 – Natura del Codice

Le disposizioni del presente Codice sono poste a integrazione delle norme legislative vigenti: esse regolamentano l’etica, lo sviluppo e la gestione dei rapporti interpersonali tra i professionisti indipendenti che operano utilizzando il brand WR & Partners. La garanzia del rispetto delle norme del Codice e i provvedimenti in caso di violazioni delle stesse sono di competenza dei Titolari.

Art. 19 – Violazioni

La segnalazione di violazione o sospetta violazione di una disposizione del Codice può pervenire, in forma non anonima, al Titolare dello Studio che acquisisce quanto necessario per valutare la questione. I Responsabili valutano quanto acquisito e decidono eventuali provvedimenti da assumere, in base alla gravità della violazione commessa.

Art. 20 – Sanzioni

Ferme restando le sanzioni amministrative, civili e penali previste dall’ordinamento statale e dai contratti collettivi nazionali di lavoro per le violazioni delle norme contenute nel presente Codice, sono previste le seguenti sanzioni: avvertimento, sospensione, licenziamento o interruzione del rapporto di collaborazione e/o di revoca della licenza di utilizzo del marchio WR & Partners.
In casi particolarmente gravi e in relazione alle circostanze, la violazione delle norme contenute nel Codice Etico può comportare le conseguenze di legge e di contratto previste dalle regole vigenti oltre che dalla legge professionale e dal codice deontologico forense.

F.to Avv. Walter Massara

F.to Avv. Ruggiero Gorgoglione